Associazionismo e psicosette

Calendario

Mag 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

Avviso

rss Sindicazione

Archivi

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi... l'amore della verità.
Plutarco




21/02/2012
Trecentosettantotto giorni online
77.252 ingressi totali
centottantasei persone giornalmente ci hanno letto.
GRAZIE
noi ci saremo, qui o altrove,
SEMPRE.
La mail è e rimarrà a disposizione di chi ha bisogno, faremo l'impossibile per aiutarvi.
grazie di nuovo
joshu


Ci sono prigioni, che
hanno le sbarre: solide
sbarre che si vedono e si
possono segare.
Ci sono prigioni, che
hanno le sbarre
invisibili, che non
possono essere afferrate
e scosse con rabbia;
mentre sorridendo vi
dicono: “Ma siete liberi!
La porta è aperta …
aperta! Potete uscire!
Claud Buffet


Per gli adepti ancora convinti:
NON SENTITEVI ASSOLTI, SIETE COMUNQUE COINVOLTI.
NOI NON SCIOPERIAMO
NOI LAVORIAMO ALACREMENTE PER
FAME di VERITA’ e SETE di GIUSTIZIA

Per accedere alla home page cliccare in alto a sinistra su "lo strappo nella rete", lì troverete la lista degli articoli aggiornata, mentre in basso a destra troverete dei link di nostri amici molto interessanti.
Grazie per il vostro interesse.
joshu.

CHIUNQUE VOLESSE CONTATTARE IN FORMA PRIVATA GLI AMMINISTRATORI DEL BLOG PUO' INVIARE UNA MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO:
comitato16marzo@yahoo.it

L'Armata Brancaleone ci tiene a ribadire:

L' ACCUSA DI TRUFFA E' SCATURITA DA ELEMENTI RISCONTRATISI DURANTE LE INDAGINI PER ALTRO REATO, SAPPIAMO TUTTI QUALE, ABUSI SU MINORI, PEDOFILIA.
NESSUNO DI NOI, E DI VOI SPERIAMO, ERA AL CORRENTE DEGLI INTRECCI EMERSI DURANTE LE INDAGINI, ANCORA IN CORSO. TRUFFA O NON TRUFFA I FATTI E LE EVIDENZE SCIENTIFICHE STANNO PARLANDO.
FORSE UN SILENZIO RISPETTOSO VERSO LE AUTORITA' INDAGANTI E LE BAMBINE SAREBBE COSTRUTTIVO.


CONSIGLIO SPASSIONATO AGLI, ORMAI POCHI, CONVINTI.
date un'occhiata:
http://www.vegacomputing.com/ddstechusa/index.htm
http://egidiobertoli.com/laballata.pdf








AGGIORNIAMO IL CONTAMORTI.....
DUNQUE, CALCOLANDO CHE DAL 1990 CIRCA CI SAREMMO DOVUTI DEDICARE A RISOLVERE I VARI PROBLEMI CHE AFFLIGGONO L'UMANITA E QUINDI ANCHE LA FAME, VISTO CHE ERAVAMO BODHISATTVA CONCLAMATI, A TUTT'OGGI ABBIAMO ED AVETE, CARI ASSOCIATI, SULLA COSCIENZA:
FINO AL 16 MARZO 2010 (BELLISSIMA DATA)
127.163.520 AI QUALI VANNO SOMMATI I MORTICINI CHE VOI STATE CONTANDO.
ADESSO SI CHE I CONTI TORNANO. MENTRE NOI CI TRASTULLAVAMO MEDITABONDI E CI AFFIDAVAMO AL TIZIO TUTTI QUESTI STIRAVANO LE ZAMPETTE GRAZIE ALLA NOSTRA E VOSTRA INDIFFERENZA, TANTO C'ERA IL GURU CHE AVREBBE RISOLTO.... PRIMA O POI.

Dic/27/2012 - 22:54:46

Biocarburanti e biomasse, dove è la verità?



By mammoletta 



 



BIOMASSE & VELENI



 



Una miscellanea di notizie con un unico fine: la verità.



       



         Le strade percorse per questo commento:



 



Tra rapporti scientifici e storia distorta.



Tra richieste di sognatori e Giustizia.



Tra rapporti umani e voli di fantasia.



Tra maestri e allievi.



Tra sognatori e realisti.



Tra finanza e finanziamenti.



Tra politica e politicanti.



Tra illusi e convinti, e il bene di nessuno.



Tra chi paga e chi prende.



Tra la fantasia dei bianchi e le esigenze dei neri.



 



 



Con quanta facilità l'uomo dimentica di essere libero e si assoggetta ad altri senza chiedersi perché. 



 



 



Non a caso titoliamo lo scritto con un nome del genere, le biomasse vengono raccontate come il nuovo veleno per l'atmosfera, l'aria verrà saturata di veleni, i biocarburanti non solo non diminuiscono le emissioni di CO2 ma aumenteranno il cambiamento climatico, con tutto ciò che ne consegue.



Parliamo dei protagonisti: SCIENZA PER AMORE E BIOHYST.



Cominceranno immediatamente, dopo il dissequestro della macchina  a sperimentare la metodologia Hyst. Questa è la loro speranza e il loro intendimento finale, ma forse c'è qualcosa di poco chiaro nei passaggi tra la prima associazione Maya R.E. con il Presidente Danilo Speranza e Scienza per Amore con il Presidente Ing. Pier Paolo Dell'Omo, poi esiste anche la Biohyst con il Direttore Generale Dott.ssa Alessandra Costa, tutti questi soggetti, da come abbiamo letto sul sito "Scienza per Amore" richiedono e avanzano pretese e diritti di proprietà sulla macchina con la quale potrebbero dar vita a tutti i loro programmi (così dicono). Da come si legge dal loro ultimo libro "la verità non va difesa ma raccontata" abbiamo appreso che la macchina è di proprietà di Danilo Speranza, quindi il sequestro della Magistratura è avvenuto  a carico di Danilo Speranza, sia come persona fisica che come Presidente di Maya R.E. perché sotto queste figura è iniziata l'attività di finanziamento per l'acquisto della macchina e la conseguente tecnologia Hyst, invenzione dell'Ing.Umberto Manola. correva l'anno 2002. (ma sappiamo per certo che non è così)



I successivi sviluppi e passaggio di mani dei diritti e delle proprietà e dei brevetti sono da seguire soltanto con esperti di Diritto, Commercialisti, Notai e Giudizi della Magistratura, la quale oltre ad essere illuminata deve sopperire con intuito degli inquirenti e prove di ciò che  veramente è successo.



Scienza per Amore deve cancellare il "tutti per uno e uno per tutti" , per le Istituzioni servono altre cose; documentazioni ordinate e non credenze popolari di adepti settari.



Il Tribunale di Roma in Camera di Consiglio non ha dissequestrato la "famosa" macchina dell'Ing.Manola, contemporaneamente i legali di Scienza per Amore e Biohyst hanno rinunciato al momento a volere indietro la macchina. Tutto è successo il 20 Dicembre 2012.



Questa parte della storia è veramente ingarbugliata, ma come può fare una associazione che si chiama " Scienza per Amore" e un'altra entità che si fa chiamare "Biohyst", senza altra classificazione giuridica, chiedere al Tribunale del riesame di prendere delle decisioni in merito ad un fatto Penale che riguarda altri soggetti giuridici, ed accampare pretese su una decisione presa dalla Magistratura per ottemperare ad un dovere di salvaguardia verso terzi per  una o più denunce presentate da cittadini offesi o danneggiati da indiziati di reato regolarmente denunciati. Nel caso di specie:Danilo Speranza + altri. (letto su un documento a comparire per persona informata sui fatti)



Che tempismo, quasi acrobatico per la solerzia con cui gli associati di "Scienza per Amore" con i loro solerti Scienziati inizieranno lo studio, poi l'approvazione, poi la commercializzazione, quindi la costruzione, poi la vendita delle macchine prodotte, contemporaneamente ci sarà la sperimentazione sull'uomo, se i prodotti alimentari potranno essere digeribili dall'apparato digerente umano.



In una controversa esposizione degli scienziati in forza a "Scienza per Amore" pressol'Università della Tuscia, si disse che le sperimentazioni sull'uomo sarebbero avvenute subito dopo la commercializzazione dei prodotti estratti dal loro metodo  "HYST", ma come prima detto  la commercializzazione poi la sperimentazione, abbiamo esaminato in gruppo tutta la ripresa in“streaming” credendo di aver capito male, invece abbiamo capito bene, le parole sono state proprio quelle qui scritte. Pronunciate dall'Ing.Pierpaolo Dell'Omo Presidente di Scienza per Amore; supportato dalla Dott.ssa Francesca Luciani, facente parte dell' Istituto Superiore di Sanità, ma presente inel suo ruolo di “oratrice”n proprio.



La quale affermava che i risultati delle  sperimentazioni erano state effettuate “in vitro”. Certo, se ciò può essere bastante per immettere sul mercato macchinari e tecnologie costosissime, crediamo che i protocolli della ricerca  hanno veramente misteri profondissimi da scoprire.



Pensiamo  ci sia una miscellanea di inserimenti di personaggi che si sono sostituiti ad altri, avvalendosi di compiti non loro, da un punto di vista giuridico, i quali recitando una parte che non gli spettava l'hanno interpretata al posto di.......altri; quindi anche il Tribunale ha riscontrato che i conti non tornano proprio per la sostituzione, per la prosecuzione  di associazioni sparite per convenienza commerciale e di immagine, sostituendo nuovi nomi e cariche a persone più presentabili ma giuridicamente non rilevanti per i fatti che si stanno discutendo.



Per avviare l'ultima parte avranno certamente preparato un piano economico, avranno provveduto ad avere tutte le autorizzazioni dagli apparati di controllo dei vari paesi interessati, logicamente i brevetti delle parti tecnologiche e le autorizzazioni dei Ministeri interessati .



Tutto ciò dopo dieci anni dall'inizio della presa di coscienza che questo prodotto possa essere veramente utile per sfamare una parte del mondo in difficoltà, e con le biomasse estratte produrre, in aiuto al petrolio, ormai giunto quasi al limite della sua tanto sfruttata potenza, per creare biometano, biodiesel, biocarburante per trazione ed aggiungerlo al petrolio. Tutto ciò nel loro disegno dettato dalla lungimiranza del loro scopritore di talenti scientifici come Danilo Speranza, il loro maestro, a capo di un folto gruppo di donne e uomini votati  ad eseguire, senza mai chiedersi perché, e se fosse giusto questo sacrificio, obbedienza al capo, questo è il loro intendimento che proseguono e perseguono ciò che "LUI" dice, senza guardarsi intorno e leggere gli sviluppi e le"marce indietro" che i grossi organismi internazionali stanno facendo.



La macchina sequestrata dalla Magistratura Italiana è funzionante fin dal 1990, studiata e (forse) brevettata dall'Ing. Umberto Manola., proposta al Sig.Danilo Speranza, per entrare in affari insieme; pubblicamente iniziata la raccolta del denaro per questo business nell'anno 2002, allo scopo di fornire farine alle popolazioni Africane. Contraddicendosi nei  termini su l'uso di fare di questa tecnologia tanto pubblicizzata , prima farine per toccare gli animi dei finanziatori, tramutatasi in biomasse per biocarburante per trazione. Sono due prodotti diametralmente in contrapposizione ma servono tutti e due a sfamare ed arricchire le popolazioni africane ?? L'interrogativo è d'obbligo.



La raccolta tra gli associati è durata fino all'anno 2009, quando alla fine di Agosto si venne a sapere delle presunte violenze, subite dalle due allora bambine di 11 e 13 anni di cui Danilo Speranza è processo.



Dopo lo scioglimento della Maya R.E. gli associati rimasti hanno seguitato ad autofinanziarsi (così dicono) sotto il nome  associativo denominato "Scienza per Amore" quale prosecuzione di Maya, diventata  ormai innominabile. Ciò è successo ad Aprile 2010, subito dopo l'arresto del Presidente della Maya R.E. Danilo Speranza avvenuto il 16 Marzo 2010.



Qualcuno ci accuserà che questa è una ripetizione di quanto già saputo e risaputo, ma "repetita juvant" e noi impassibili ripetiamo, anche a vantaggio dei nuovi lettori.



Siamo arrivati nell'anno 2012 e delle novità si profilano nel buio orizzonte di Scienza per Amore, viste le riunioni e gli appelli fatti perfino “in loco” al Senato della Repubblica, per dare maggiore peso alle parole spese. Se si pensa che dal loro sito sono apparsi circa 200 articoli che parlavano di tecnologia Hyst e della macchina deframmentatrice.



Nonché anche la Collaborazione allo Sviluppo, sotto l'egida del Ministero degli Esteri con i il plauso della Presidenza della Repubblica (dicono) li hanno invitati in una conferenza il 1 e 2 Ottobre 2012.



Ma tutti i  plausi ricevuti sia dalla Presidenza della Repubblica, con conseguente invito della Collaborazione allo Sviluppo, sono avvenuti per i loro RACCONTI, non per aver dato prova che la loro TECNOLOGIA abbia dato prove di  riuscita, quindi di applicazione in qualche campo merceologico di comune interesse.



Un ricercatore esperto del C.N.N. il Dott. Vito Pignatelli, in una conferenza, delle molte pubblicate da Scienza per Amore, parla della tecnologia Hyst e perfeziona verbalmente questa nuova scoperta; cioé, " che la tecnologia "hyst" può essere usata esclusivamente per sfruttare le biomasse per produrre bioetanolo e biogas, giammai per farine alimentari sia animali che umane".



Ci chiediamo, allora la raccolta di denaro durata sette anni per sfamare le popolazioni Africane  sono andati perduti, (2002-2009) o sono serviti per altri scopi, forse da questo fatto partono le denunce per truffa dagli associati che si sono sentiti traditi ?



Ma questi fatti non devono farci estraniare del perché di questo commento, che vuol significare altre cose, pertanto non ci dilungheremo oltre nei fatti di cronaca , ma quella più importante per il mondo, che tratti di scoperte e miglioramenti per l'umanità, e le  marce indietro fatte !!



SEGUONO I FATTI ATTUALI DELLA MARCIA INDIETRO DELLE BIOMASSE PER LA SALVAGUARDIA DELL'ATMOSFERA.



Dopo un'attenta ricerca siamo riusciti giornalisticamente ad informarci circa lo sviluppo delle biomasse, e con nostra meraviglia abbiamo riscontrato che insigni scienziati di molte Università a livello internazionale,  parlano e documentano che le biomasse, fini a se stesse, sono letali per la terra, e l'atmosfera in pochi anni sarà venefica per il mondo abitato e il genere umano, nonché animale.



Qui di seguito vorremmo sinteticamente commentare, sotto un profilo discorsivo, i  commenti di insigni giornalisti, attenti alle parole che si pronunciano nei vari summit da addetti ai lavori sugli sviluppi della ricerca, in special modo sulle biomasse e il loro alto grado di inquinamento.



Secondo uno studio dell'organizzazione ambientalista, il biodiesel non solo non abbatte le emissioni di CO2, ma influisce negativamente sul cambiamento climatico, deforestazione ed estinzione di specie a rischio.



"Bruxelles deve rivedere la sua strategia di sostenibilità energetica".



Già nel 2011 si leggeva: Causa di cambiamento climatico o rispettosi dell'ambiente? Questo è il dilemma sull'utilizzo dei biocarburanti in Europa. Quando sono stati introdotti sul mercato, dovevano essere la grande panacea per abbattere le emissioni inquinanti nei trasporti , sostituendo per sempre i combustibili fossili. Oggi invece i biocarburanti rischiano di rivelarsi la "fregatura" ambientale più grossa degli ultimi decenni



Greenpeace ha raccolto 92 campioni diesel in stazioni di servizio delle principali Compagnie (Esso, Agip, Shell, in nove paesi UE e li ha fatti analizzare da un laboratorio tedesco specializzato.



I campioni con la maggiore percentuale (tra il 5 e il 7%) sono stati trovati in Francia, Germania, Italia, Svezia, Austria. Mentre in Francia la cultura utilizzata è risultata la soia, in Italia è stata riscontrata una altissima percentuale di olio di Palma, uno dei componenti più inquinanti. Ecco allora che gli italiani che si preparano per lunghi viaggi, faranno un pieno di cambiamenti climatici, deforestazione ed estinzione di specie animali. Questo lo dice il responsabile della campagna foreste di Greenpeace Italia. 



"Servono subito leggi che limitino l'uso dei biocarburanti che distruggono clima e foreste e che favoriscano soluzioni più efficienti".-



E' valutazione comune che il ricorso alle biomasse contribuisca a ridurre l'emissione di CO2. Così di fronte ad un caminetto scoppiettante, o al rabbocco  con biocombustibile al nostro autoveicolo, ci sentiamo in pace con il clima che cambia. Ma uno studio appena pubblicato da JRC, il centrocomune di ricerche della UE che ha sede ad Ispra, ammonisce sulla possibilità che le attuali politiche bioenergetiche dell'UE aumentino le emissioni di gas a effetto serra nel breve termine.



L'Italia si trova all'avanguardia, benzina da biomassa non alimentare Il futuro sembra già scritto, sempre meno petrolio e sempre più bio- combustibili.



Una scelta obbligata se non altro per l'esaurimento delle risorse fossili. Un'azienda del Bel Paese ha accantonato anche mais e canna da zucchero, e scopre un'alternativa sempre più verde.



Stiamo parlando di un azienda a conduzione familiare, ma a livello mondiale, con a disposizione 10 Università e oltre 100 ricercatori, in gran parte trent'enni;  l'Italia si trova nell'iinusuale  ruolo di pioniere tecnologico nel campo delle energie rinnovabili.( I facenti parte di Scienza per Amore pensano di essere loro) ma non è così !!



Il colosso chimico a conduzione familiare Mossi & Ghisolfi leader mondiale nella produzione di PET, il materiale delle bottiglie di plastica ha deciso di iniziare ad emanciparsi dal petrolio, puntando tutto sulla sostenibilità. Come ? Investendo in tecnologia e ricerca diverse decine di milioni di euro e sviluppando in Italia una tecnologia che gli ha permesso in breve tempo di essere produttivi. Tutto ciò in soli 5 anni.



Infatti a distanza di quattro anni è già produttiva e produce milioni di litri di carburante bio, e da un anno  sta incassando i proventi del suo lavoro. Che dire, meraviglioso, una azienda pensa, ha possibilità economica tali per investire senza indebitarsi e in meno di cinque anni ne trae benefici ..Peraltro, avendo creato un centro di ricerca con  oltre 150 ricercatori, per migliorarsi ed espandere sia la ricerca che la produzione. E nulla sottraendo al prodotto alimentare.



Che dire, la tecnologia hyst,  che è una invenzione cercata e sfruttata da  una associazione, e precisamente Scienza per Amore che la presenta, sta sbandierando, come unica nel suo genere, con summit, inviti, conferenze anche presso il Senato della Repubblica per ripetere, ormai da dieci anni che la loro tecnologia non solo può produrre biocarburanti, ma anche farine alimentari per i paese del terzo mondo, in special modo quelli africani. Sono dieci anni che raccoglia denaro dagli associati, ma ancora nulla ha dato prova che ci sia un qualcosa di valido. Oltretutto anche pendenze Giudiziarie potrebbero ostacolare le loro speranze. Molte parole, pochi fatti, tanto tempo consumato per nulla, ma di converso ci sono tanti soldi incassati da persone che hanno creduto ad un uomo soltanto, senza mai aver visto il realizzarsi qualcosa di positivo per chicchesia.



Ma un colpo di scena rimette in discussione tutto ciò per cui fin qui abbiamo scritto. Questi i titoli di alcune riviste scientifiche:



Greenpeace: I biocarburanti sono dannosi per l'ambiente.



Effetto serra:attenzione alle biomasse.



Biocombustibili: menzogne e volute omissioni.



Nuove energie: i biocombustibili rischiano di essere più inquinanti di quelli fossili.



Carbone: entro 10 anni principale fonte energetica mondiale, prima del petrolio.



Ora vediamo cosa ne pensa una delle massime autorità nel campo scientifico.



 



Greenpeace: I biocarburanti sono dannosi per l'ambiente.



Effetto serra:attenzione alle biomasse.



Biocombustibili: menzogne e volute omissioni.



Nuove energie: i biocombustibili rischiano di essere più inquinanti di quelli fossili.



Carbone: entro 10 anni principale fonte energetica mondiale, prima del petrolio.



Ora vediamo cosa ne pensa una delle massime autorità nel campo scientifico.



ENERGIA SOSTENIBILE SENZA ARIA FRITTA



E' immaginabile un futuro prossimo senza combustibili fossili? Può una Nazione avanzata utilizzare solo energie rinnovabili? Molti scienziati predicano la necessità di ridurre l'uso dei combustibili fossili per ridurre l'emissione di CO2 nell'atmosfera. E se questo non bastasse c'é chi pensa   che ll  picco del petrolio sia ormai dietro l'angolo. E se anche non lo fosse, condizioni economiche e geopolitiche potrebbero rendere questo combustibile molto costoso. Insomma, è il caso di sottoporsi seriamente questa domanda.



Il Prof. David Mac Kay è un fisico dell'Università di Cambridge, Irritato dalla vaghezza numerica e dalla mancanza di punti fermi che spesso contraddistingue la discussione pubblica sull'energia, Mac Key si è seduto al tavolino e, armato delle leggi della fisica ha stimato il potenziale teorico di tutte le principali fonti energetiche rinnovabili.Raramente discorsi scientifici quantitativi e ricchi di numeri arrivano sui media, che spesso invece danno più risalto a intellettuali e filosofi come Serge Latouche, il teorico  della decrescita. Discutendo di energia e di consumi è invece obbligatorio partire da numeri e dati accertati. Considerazioni politiche, economiche, sociali ecc. sono benvenuteGreenpeace: I biocarburanti sono dannosi per l'ambiente.



e necessarie, ma non possono prescindere  dai fatti e dalle leggi fisiche che, volenti o nolenti regolano questo universo. e necessarie, ma non possono prescindere  dai fatti e dalle leggi fisiche che, volenti o nolenti regolano questo universo. 



David Mac Kei ha messo nero su bianco,  le sue stime e il suo libro: Sustainable Energy - Without the Hot Air (Uit Cambridge 2008, ma scaricabile liberamente) sta cambiando il modo con cui si discute di questi temi, almeno in Gran Bretagna.



Mac Kay è stato nominato recentemente: Chief scientific advisor del Dipartimento dell'Energia e del cambiamento climatico del Governo britannico con il compito di affinare le sue stime per costruire un percorso verso il cambiamento energetico del Mondo entro il 2050.



E' molto difficile per tutti noi cittadini padroneggiare i numeri dell'energia senza avere dimestichezza  con le varie unità di misura. Purtroppo misuriamo il petrolio in barili, la benzina in litri, senza avere dimestichezza con le varie unità di misura, infatti  misuriamo le centrali elettriche in megawatt, ma tutte queste misurazioni sono lontane dal quotidiano, dai nostri consumi e dai nostri sprechi.



Appunto ci sono gli scienziati, gli specialisti dei vari settori e noi attingiamo nelle loro esperienze per documentarci, per avvicinarci alla realtà che non raggiungeremo mai se qualcuno, anche di nostra conoscenza non ci mette in grado di conoscerla e dare certezza sulle loro incertezze, fornirci sicurezza per sentito dire, e spacciare persone che non hanno mai combinato nulla, come grandi scienziati, meritevoli di premio  Nobel e invitarci per firmare petizioni per questo. Soltanto ai fini di vendere un prodotto che non esiste e spacciarlo come buono senza averlo mai sperimentato per mancanza dello strumento adatto, prodotto in un unico esemplare e mai o quasi mai farne prova certa sul funzionamento.



Ci sembra tutto ciò meritevole di farne una pubblicazione per rendere pubblico chi vuol far credere ad altri la bontà di un prodotto che non esiste, a nome di una scoperta che non c'è, o perlomeno non è visibile. Gli anni di ricerca del nulla con prove evidenti di malafede, nasconde un imbroglio a livello internazionale che va denunciato  per non creare conflitti internazionali di esternazioni almeno poco serie, dette in posti pubblici, come il Senato della Repubblica o al Ministero degli Esteri e precisamente in una riunione di una sezione della Collaborazione allo sviluppo.



Crediamo che, conoscere gli accadimenti e non denunciarli possa essere un reato verso l'umanità. 



Chiedendo finanziamenti per aiuti ad un paese Africano, anzi a più Paesi Africani senza sapere che è  a cura del  paese Africano che devono chiedere gli aiuti; la Banca Centrale Africana darà, se il caso lo richiede il benestare, poi......molto poi, dopo gli accertamenti del caso, la Banca Mondiale interverrà con il proprio  insindacabile parere , se concederli e partecipare o non concederli.



 



Non conoscere, o far finta di non conoscere questi procedimenti, non depone bene sulla professionalità dei soggetti che presentano questa metodologia e/o tecnologia senza aver  una minima idea di come si svolge una pratica di finanziamento di aiuti al “terzo  mondo” .



Quando parlano di Banca Mondiale che si trova a Washington D.C. Che è interessata al finanziamento, non dicono cosa vera o reale, la Banca Mondiale esamina progetti ma non rilascia finanziamenti alla società che produce o commercia prodotti ,ma soltanto a Paesi poveri con beneplacido delle Banche Centrali dei Paesi interessati. Tutto il resto che si racconta è soltanto fantasia, tutto ciò è senza tema di smentita.


Joshu · 2922 visite · 16 commenti
Categorie: Prima categoria

Link permanente al messaggio intero

http://joshu.blogattivo.com/REMAYA-b1/Biocarburanti-e-biomasse-dove-e-la-verita-b1-p12.htm

Commenti

Commento di: Joshu [ Membro ]
Noto che comunque continuate a seguire, 14, 10, 6 eppoi zero.
Conigli o come si dice a Roma coredelatta.
Appena appare Joshu scompare il seguace del paraguru o settimostraccio.
Complimenti.
'Notte alla A.B.
   29.08.13 @ 23:27:37
Commento di: Joshu [ Membro ]
Di nuovo qui.
Eccomi di nuovo ad affermare IO CI SONO.
Tutti voi avete il mio numero di celllulare, sapete dove abito conoscete la mia vita, fino al 2009, e conoscete ogni mio indirizzo.
Riuscite a parlare con me? o noi?
Il vostro Karma ha deciso che questa piattaforma è a rischio, approfittatene.
   29.08.13 @ 23:14:36
Commento di: Joshu [ Membro ]
I '" Tecnici" stanno lavorando.
Chiedono alcuni giorni di pazienza....
Evidentemente il danno al loro sito è importante.
Mi chiedo, come farete ora ad avere notizie fresche e vere?......
Purtroppo per voi cari assadepti avete perso l'unico canale di informazione VERO.
Un brutto Karma vi perseguita.
Quando ne avrò voglia sarò presente e pubblicato sul web in un altro blog, giá pronto e disponibile, per ora questo mi piace, i suoi amministratori si danno da fare, non dimentichiamo che ad Agosto tutti noi siamo in ferie...
Su alcuni argomenti Io e la A.B. non andiamo in ferie.
Soprattutto quando si parla di PEDOFILIA.
   29.08.13 @ 23:00:36
Commento di: Joshu [ Membro ]
Eccomi qui
qualcuno o qualcosa ha mandato a puttane, sembra, il sito che ospita questo blog.
Di dodici articoli, 140.000'ingressi e tremila commenti non rimane niente o quasi.
Poco male, sono in contatto con i gestori. Dovrebbero farcela a rimettere tutto a posto.
Non vi nascondo che ero preparato ad un evento del genere, Sun Tzu insegna, probabilmente se qui non riescono ad aggiustare ci sposteremo in un altro sito e riposterò gli articoli che hanno fatto la storia di questo blog e che hanno fatto indignare moooolte persone.
A me piace ricominciare e a voi?

Tenete d'occhio joshu su google, se qui non riparte è evidentemente ripartito altrove, o altervista.....

Vi abbraccio forte.
   27.08.13 @ 21:40:28
Commento di: Joshu [ Membro ]
OOOOOOppppppssssss
un attacco informatico ai danni di molti siti è in atto
a me si è cancellato tutto o quasi.
Vedo se è possibile recuperare
   27.08.13 @ 11:51:25
Commento di: lumammo [ Membro ]

Un consiglio:
Se na avete voglia, se volete fare un bilancio della vita, se volete ricordare esperienze superate, se volete vedere come può una mente e un'anima essere frullata a dovere, andate a vedere: "The Master" un bel film che ricorda i recenti tempi andati.
Potrebbe somigliare a Scientology,Arkeon, Sai Baba, o Maya R.E.- vedere per credere!!!
lumammo
   03.01.13 @ 23:22:13
Commento di: l'altra verità [ Membro ]
Stranamente ogni fine anno mi assale un non sò che... una specie di dolce malinconia... una cosa che non sò definire...
E' un pò come gurdarsi allo specchio e vedere una piccola ruga che prima non c'era?...E' vedere quelli che un tempo erano bimbi e aspettavano i fuochi di artificio con te farsi belli ed andare a ballare?
Avevano ragione i nostri nonni quando dicevano la vita è un soffio..
Io direi piuttosto che la vita è un soffio Divino e ogni fine anno lo vivo..
lo vivo perchè sono viva... viva e libera.. mai come in questi ultimi anni ho vissuto così intensamente questa sensazione...
Buon anno a tutti voi.. ma proprio a tutti sensa nessuno escluso anche a te "maestro" che l'anno nuovo ti porti la Giustizia che meriti!!!
Un abbraccio con tutto il cuore ai miei compagni di ululati
L'altra verità

   02.01.13 @ 18:53:10
Commento di: Joshu [ Membro ]
La A. B.
armata brancaleone, composta da reduci più o meno qualificati, meglio meno che più a mio avviso,
augura ai vecchi amici, ancora pendenti dalle labbra di un inquisito per probabile violenza (processo in corso) e indagato ,forse, per truffa ed altro, augura dicevo un 2013 di Verità definitiva, un nuovo anno pieno di nuove notizie Vere, di fatti e non pugnette. Augura ai vecchi amici di risolvere tutti i loro problemi, augura a tutti loro di riuscire finalmente di sostenere lo sguardo allo specchio tutte le mattine per più di quaranta secondi, occhi negli occhi. I vostri.
Joshu.
   01.01.13 @ 23:29:17
Commento di: colybry [ Membro ]
Auguri di cuore a tutti i membri dell' A.B.
il 2013 sarà un anno indimenticabile per molti perche la verita è agli sgoccioli e l' impatto sarà devastante nella psiche di chi continua a sognare.
un abbraccio forte a tutti meno che ai vermi schifosi non che pedofili.
colybry
   01.01.13 @ 12:18:20
Commento di: lumammo [ Membro ]
Joshu,
Buon anno anche a te e tutti i tuoi cari, e tanti auguri a tutti.
Spero che il 2013 sia portatore di buone nuove per tutti e per tutto ciò che desideriamo di più, innanzi tutto la salute poi il resto.
La strada percorsa insieme è stata molta, ma ancora non siamo arrivati in porto, ma ci arriveremo conoscendo finalmente la verità della parte oscura della vicenda.
Vi augura buon anno anche mammoletta.
Un abbraccio da

lumammo
   30.12.12 @ 23:56:17

1, 2  Pagina Successiva


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)